VARIAZIONI CLIMATICHE risposta lettera Franco Puglia da Elio

Cara Edy,

grazie per il tuo interesse e le gentili parole:

1)   Ho già spiegato, rispondendo a Giancarlo, come è possibile conoscere con precisione la quantità di CO2 nell’atmosfera, da 450 mila anni fa ai giorni nostri, con un’affidabile metodo scientifico. Si prelevano, con sonde particolari, campioni di sedimenti di ghiaccio polare fino a centinaia di metri di profondità. Gli specimen del ghiaccio, che si è formato nei millenni a seguito delle precipitazioni stagionali, racchiudono intrappolate piccole quantità di aria. Analizzando in laboratorio i campioni di ghiaccio e l’aria in essi contenuta, con le perfezionate tecniche attuali, si ricava con precisione la quantità della CO2, del metano e degli altri gas nell’atmosfera, dalla preistoria ad oggi.

Questa voce è stata pubblicata in surriscaldamento pianeta e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.