PALAZZINA LIBERTY IN MUSICA – Stagione 2018-2019 – di Edy Rulli

Negli anni ’70 Dario Fo e Franca Rame iniziarono le loro sperimentazioni/performances teatrali nella Palazzina Liberty in Largo Marinai d Italia a Milano a loro dedicata, il cui stile architettonico art nouveau ci ricorda l iconica figura di Alfons Mucha (1860-1939). L esperimento continua con il progetto PLM, Palazzo Liberty in Musica del Comune di Milano, 3° edizione, dal 20 settembre 2018 al 30 giugno 2019, una stagione orchestrale e cameratistica costituita da ben 117 appuntamenti con 32 concerti, quasi due al giorno. Protagonista la grande musica da camera interpretata da gruppi prestigio tra cui la Civica Orchestra di Fiati di Milano con ben sei spettacoli-concerto, repertorio per archi con spirito cameratista eseguito da realtà affermate e concertatori di primo piano. Il meglio della nostra storia musicale, dal Barocco al Novecento, senza tralasciare la “classica” Canzone Napoletana e vari altri generi musicali che potranno aggiungersi nel corso della stagione al programma prefissato.

Una nuova formula per avvicinare il pubblico di giovani, prevede appuntamenti musicali preceduti da aperitivi e da una guida all ascolto nonché momenti d incontro con gli artisti che si terranno ogni domenica sera alle 18 in occasione dei concerti di Milano Classica.

Programma dettagliato su. http://www.palazzinalibertyinmusica.it

Questa voce è stata pubblicata in eventi musicali e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.