LA CACCIA DI ORFEO – Il meraviglioso mondo della natura – di Edy Rulli

img_20190312_132008-12036196110.jpg

img_20190313_183908-11819848287.jpg

La mostra a Palazzo Reale Il Meraviglioso mondo della natura composto da 33 tele che ancora compongono, dopo numerosi tagli e rimaneggiamenti, Il Ciclo di Orfeo, chiuderà i battenti il 14 luglio p.v. per chi nn l avesse ancora vista. Dopo tale data inizia la caccia quindi fiato alle trombe per reperire il congruo finanziamento necessario per l importante opera di restauro conservativo reso ancora più complesso dalla presenza di più strati di pittura sovrapposti in epoche diverse. Il loro ridimensionamento ha reso necessari vari tagli delle tele per riadattarle a nuove collocazioni su parete e ciò ha comportato vistose manomazioni di alcune delle oltre 200 figure di animali rappresentati in grandezza naturale, tipo code e becchi mozzati poi “riattaccati” e ridipinti, una barchetta che galleggia ,ma nn sul mare…, come dire che nei vari rimaneggiamenti qualcosa può anche andare storto! Di questa importante opera del 600 barocco commissionata da Alessandro Visconti poi passato alle nobili famiglie milanesi Lunati e Verri per il palazzo che si affaccia sulla Via Montenapoleone distrutto dalla guerra se ne salvarono miracolosamente le tele in seguito adattate per la sala conferenze della Biblioteca Sormani dove hanno fatto bella mostra di sé dal lontano 1877, fino all ultimo passaggio a Palazzo Reale che le vede solo transitare in attesa di una più congrua e adeguata collocazione in uno spazio museale come merita. Nn è da escludere il rientro alla Sormani, ma solo dopo il restauro e musealizzazione con il rigore e gli strumenti atti a garantire una buona conservazione quali condizioni ambientali di riscaldamento e areazione e illuminazione del locali nonché la sicurezza.

Milano tra i vari primati detiene anche quello di una rete museale tra le più importanti al mondo e vanta meritatamente un 3° posto dopo Londra e Parigi. E’ al secondo posto dopo Roma per turismo, quello meneghino ha fatto registrare nel 2018 la presenza di 8 mln di visitatori grazie anche a importanti investimenti e il settore è in costante crescita. La sola mostra su Leonardo 500 al Castello Sforzesco ha attirato 31.000 visitatori nelle prime settimane dall apertura. La prima volta di Leonardo a Milano fu nel 1939 e nel 2015 per Expo e quella in corso è da considerarsi tra le migliori al mondo mai fatte (ved.Link di questo blog). Milano ex Mediolanum, nel mezzo, considerata già nel passato al centro dei punti cardinali est-ovest, nord-sud nn solo geograficamente. Qui si registra il 32% dei brevetti nazionali (ved.link), qui un terzo delle multinazionali mondiali fanno investimenti nell ordine del 34%. Un primato dietro l altro che con l apertura di un nuovo museo per ospitare Il Ciclo di Orfeo nn potrebbe che confermare le sue potenzialità e favorire l offerta culturale della città di per sé già notevole.

Molte ambite sedi storiche sono candidate ad ospitare l opera e nn poteva essere altrimenti considerata l importanza di Milano nel contesto nazionale. Nell ambito dell Università e Ospedale Maggiore Cà Granda che da un anno ha riaperto dopo restauro, l Archivio Storico fondato nel 1637 (foto) e il Sepolcreto, antico Cimitero sotterraneo. Altra possibile sede ci sarebbe la Sinagoga della Comunità Ebraica di Luca Beltrami (foto) nelle adiacenze dei Giardini Guastalla (foto) anche questa una possibile collocazione. I Giardini risalgono al 1555 ad opera della contessa di Guastalla, donati e diventati pubblici nel 1930. La Sala delle Asse al Castello Sforzesco di recente restaurata (ved. link).

01-51-43-dar0563-min-620x3401751144286.jpg

save_20190619_0138091283647267.jpeg

giardini-guastalla-acqua236703298.jpg

LINK CORRELATI:

https://commonspeeches.wordpress.com/2019/04/15/l-anello-mancante-a-i-innovagora-di-edy-rulli/

https://commonspeeches.wordpress.com/2019/03/13/il-grechetto-non-abita-piu-qui-di-edy-rulli/

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2016276595168760&id=100003593177989

Questa voce è stata pubblicata in eventi culturali a Milano e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.