ANNO DELLA DONNA – I talenti delle donne 2020 – di Edy Rulli

ratto-alla-pechinese

Milano, Chinatown, l affollatissima via Paolo Sarpi che vede felicemente installate attività commerciali esentasse di oltre 40.000 cinesi, (10.000 imprese in costante aumento operano solo in lombardia su un totale di 50.797), festeggia il Capodanno lunare con l imperdibile sfilata del Dragone, attrazione fatale per visitatori da ogni dove. Dopo l anno del Maiale, questo è l anno del Topo (sembra ottimo allo spiedo, ved. foto) e, per carità, nulla da ridire per questo simpatico ed innocuo animaletto peraltro pluriamato grazie al famoso cartone animato di Walt Disney, ma il caso vuole che sempre a Milano, questo sia anche l anno della donna (meglio se talentuosa!) e che verrà omaggiata con numerosi eventi; la citazione viene fatta perché si spera che altrettanti visitatori e sostenitori accorrano almeno tanti quanti per la festa cinese. Nn si può certo parlare di parità di genere donna/topo, ma tant è e staremo a vedere!

Dunque il 2020 sarà un anno meraviglioso (qualcuno l ha già detto?), forse nn per tutte, ma sicuramente sì per le donne talentuose, le altre dovranno solo aspettare. L iniziativa si chiama I Talenti delle Donne con un programma multidisciplinare che vuole far conoscere contributi delle donne nella vita collettiva culturale, scientifica, imprenditoriale, sport, scienza, insegnamento, ricerca, nonché al progresso dell umanità. Vuole informare il grande pubblico di quanto, nel passato e nel presente, le donne siano state espressione artistica e artefici di istanze sociali di mutamento del suo tempo. Un palinsesto di eventi lungo tutto il 2020 (ma che bella questa data, due numeri uguali che cadono in successione alternata e regolare, speriamo porti bene alle donne!) Il momento culminante sarà l 8 marzo a Palazzo Marino dove le candidate prescelte saranno premiate nel corso dell iniziativa in cui sarà anche presentata alla cittadinanza l intera attività dell Amministrazione relativa alle Pari Opportunità di genere, così come stabilito dal punto 11 del Patto del Comune di Milano per la parità e contro le violenze, sottoscritto dalle grandi città del paese, su iniziativa del Sindaco Sala l 8 marzo 2018. Vocazione del programma è portare in evidenza come le donne siano artifici di sviluppo e mutamenti significativi e rendere consapevole la cittadinanza dell importanza e del loro valore nella comunità, in sintonia con il principio di equità e di pari opportunità del resta prevista anche dalla nostra Costituzione. Nella programmazione delle iniziative, tutte legate al tema del palinsesto, saranno coinvolte grandi Istituzioni, piccole Associazioni, tutti gli operatori culturali della città, garanti nel contempo della sua buona riuscita.

Diamo un occhiata alla Carta dei Valori a cui l Assessorato alla Cultura del Comune si ispira. Un primo aspetto riguarda la parità di genere, fondamento di una democrazia compiuta ed è del resto riconosciuto internazionalmente che l uguaglianza di genere nn è solo una questione di giustizia e parzialità, ma anche progresso in termici economici e in ciò che riguarda il contrasto alla violenza sulla donna. Ecco la nota dolente (si fa per dire!), ci siamo arrivati, ma prima di noi nel 1995 la Conferenza ONU di Pechino in cui si metteva bene in luce il legame tra fenomeni violenti e stereotipi di genere. Gli stereotipi infatti, influenzano e orientano la scelta e i comportamenti degli individui fin dai primi anni di vita. L identità di ciascuno di noi si sviluppa in base alla consapevolezza di essere maschi o femmine avviandoci a percorsi biografici e comportamentali ben precisi. Per superare tutto ciò è perlomeno necessario un radicale cambiamento culturale; la politica e le Istituzioni possono fare poco, cambiare la mentalità per decreto no, nn si può, ma per convincimento personale sì, si può. Le donne impegnate per cambiare gli stereotipi lo hanno fatto a titolo personale mettendosi in competizione con l altro sesso e facendo emergere il proprio valore, spesso rischiando di perire per mano maschile, sfidando pregiudizi, convenzioni, ipocrisie, trovando gli strumenti adatti per combatterli. Queste donne saranno premiate e da parte nostra Chapeau!

Altra nota dolente, le donne in posizione apicale sono in aumento, ma parimenti lo sono le diseguaglianze sociali di genere e ohimè, in aumento è anche il fenomeno del femminicidio, tanto inspiegabile quanto inquietante. Cosa possono fare le Istituzioni pur rispettando la Costituzione e le libertà personali nonché diritti, per arginare i fenomeni discriminatori a danno delle donne? Come convincere la collettività che l intelligenza nn ha sesso? Questo tenterà di fare I Talenti delle Donne per tutto l anno 2020, focalizzare l attenzione su di loro, sulla loro capacità e valore e renderle più visibili combattendo le contraddizioni che ancora oscurano la dimensione femminile.

Vai donna, la strada è tracciata anche se ancora tutta in salita, il mondo ti aspetta a braccia aperte!

Programma dettagliato degli eventi su: http://www.italentidelledonne.it

Link correlato:

https://commonspeeches.com/2019/11/26/assassinio-chiavi-in-tasca-25-novembre-data-da-non-dimenticare-di-edy-rulli/

https://commonspeeches.wordpress.com/2018/09/12/il-tempo-delle-donne-2018-morire-di-felicita-di-edy-rulli/

https://commonspeeches.wordpress.com/2019/03/08/donne-come-noi-spettacolo-teatrale-commento-edy-rulli/

https://www.ilmessaggero.it/mind_the_gap/daria_de_petris_giudice_corte_costituzionale_donne_magistratura-4587004.html

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.